Modulistica

Allevare un cane fin da quand'è cucciolo e portarlo sano ed efficiente fino alla vecchiaia è un'esperienza felice, emotivamente gratificante. Non basta però assicurargli quella salute psichica che al cane deriverà da una buona educazione e dall'equilibrato rapporto di relazione che si instaurerà tra lui e noi, bisognerà anche garantirgli una buona salute fisica perché anche questa sarà una delle basi su cui poggerà una convivenza serena e rispettosa della sua animalità.

Aver cura del cane è anche un dovere a cui non ci si può sottrarre non solo per ovvi motivi di convenienza, ma anche per la responsabilità che ognuno di noi deve assumersi ogni volta che diviene arbitro della vita di un altro essere vivente. Una premessa va fatta per sgombrare il campo da dannose velleità: mai bisogna sostituirsi al veterinario convinti di potersi fidare del proprio intuito o delle conoscenze apprese dai libri o, peggio ancora, del sentito dire e dei consigli di pseudo esperti che non hanno una laurea a supporto dei loro insegnamenti.

Il veterinario deve essere l'unico interlocutore e il suo numero telefonico deve essere sempre a portata di mano di ciascun componente la famiglia che possiede un cane o un altro animale. Nel momento in cui decidete di portare in casa un cane, diventate responsabili del suo benessere e della sua salute. Oltre a un’alimentazione, a una cura e a un comportamento corretti, occorre provvedere anche a una sufficiente immunità vaccinica. Le vaccinazioni proteggono il vostro cane contro gravi malattie dalla gioventù fino alla vecchiaia. Oggi esistono affidabili sostanze vacciniche contro patologie infettive contagiose, epatite, leptospirosi, parvovirosi, cimurro, rabbia e tosse canina

La vaccinazione consiste nell’inoculare sottocute dei germi attenuati (meno pericolosi) che in genere causano la medesima malattia contro la quale si vuole proteggere l’animale. In questo modo il cane produce degli anticorpi e se dovesse trovarsi a contatto con il germe il suo sistema immunitario è pronto a combatterlo. Il cucciolo appena nato è protetto contro alcune malattie infettive dagli anticorpi che ha ricevuto dalla madre durante la gravidanza, sarà quindi protetto per un certo periodo da anticorpi presenti nel latte della madre, ma dovrà sviluppare un sistema di difesa proprio.

Vaccinando un cucciolo acceleriamo il processo di maturazione del sistema immunitario del cane riducendo il rischio di contagio. Le medicina veterinaria ha raggiunto negli ultimi anni uno sviluppo notevole avvicinandosi per certi versi alla medicina umana. Le vaccinazioni da fare al proprio cane sono parecchie, alcune sono obbligatorie (cimurro, epatite infettiva, leptospirosi, parvovirosi, e tracheobronchite o tosse canina) ed alcune facoltative e possono essere consigliate dal veterinario in casi specifici. Ma nonostante i vaccini, alcuni tipi di malattie molto pericolose e spesso letali, continuano a colpire i nostri amici cani (e non solo). Oggi parleremo di malattie canine molto pericolose, temibili e (sovente) fatali. Vediamole insieme.